PanPiuma: l’arte della semplicità nel pane.

Spesso (non ditemi troppo spesso, eh?) vi ribadisco quanto io ci tenga ad alcune caratteristiche in ciò che mi circonda.
Che si tratti di cosmesi o di alimentazione, uno degli elementi che maggiormente attira la mia attenzione è la naturalezza degli ingredienti.
E poi? (vediamo se siete preparati…)

Bravi: l’altro elemento fondamentale per attirare le mie preferenze è l’italianità.

In quei (rari, purtroppo) casi in cui si riesca a combinare la naturalità e l’italianità, allora mi sento davvero soddisfatta!!!
E’ così che ho conosciuto PanPiuma, un’azienda che spiega così la ragione del suo successo:
“Quando ci domandano da cosa dipenda il successo di PanPiuma la risposta è sempre molto semplice: perché è buono; buono come una volta”

Con questa splendida affermazione, PanPiuma spiega, con il sorriso, perchè il suo pane funziona.
E la ragione è semplice, proprio perchè PanPiuma non aggiunge artifici al suo prodotto, niente che non sia semplicemente PANE.
Niente zucchero, niente additivi, nè coloranti o conservanti.
Solo i giusti ingredienti, con i giusti tempi di lavorazione, uniti ad una lunga lievitazione ed una lenta cottura.

Nasce così PanPiuma da una ricetta tramandata dal 1960, un pane vero, genuino, unico.

PanPiuma è un prodotto Artebianca. Azienda certificata BRC e IFS.


Cos’ha di diverso PanPiuma?
E’ un pane senza crosta, morbidissimo, bianco, versatile, sano.
Sin dal 1968  Artebianca produce pani senza crosta.

L’arte della panificazione unita alla grande esperienza ed alla passione per la morbidezza, ha portato Artebianca a vincere il premio di innovazione di prodotto nel 2012 con l’ultimo nato in casa Artebianca : il PanPiuma.

Il suo segreto? SOLO 6 INGREDIENTI…
Ecco cosa lo distingue dagli altri pani di tipo industriale, oltre al suo gusto unico, PanPiuma contiene solo:
  1. farina ,
  2. acqua,
  3. olio di oliva,
  4. lievito naturale di birra,
  5. sale marino
  6. farina di cereali maltati.
Nelle versioni con semola e integrale troveremo invece il 7° ingrediente, ovvero l’aggiunta di semola di grano duro per il primo e di crusca nel secondo.
pochi semplici ingredienti
Credo che sia il pane industriale che presenta meno ingredienti nella ricetta.
Come potete vedere sulle foto, Pan Piuma lo scrive chiaramente sul fronte della confezione, decidendo per una politica trasparente e per un prodotto genuino , scrivendo a chiare lettere che rinuncia ad utilizzare additivi, allergeni, sostanze non proprie del pane e che non avremmo mai trovato nelle vecchie panetterie.

Vi faccio notare che ho scritto che Pan Piuma non usa allergeni, quindi  evita anche latte e soia, per garantire la massima serenità del consumatore, non aggiunge zucchero per evitare che il pane abbia  un retrogusto dolciastro.

con olio di oliva
Tra  gli ingredienti avrete notato ci sono olio d’oliva (altro che i generici grassi animali o vegetali -talvolta idrogenati- e gli oli di palma, colza e schifezzuole varie) e sale marino, nè si usano addensanti o additivi vari per aumentarne la sofficità.
Paradossale…quasi strano: oggi preparare le cose come la tradizione insegna è una vera e propria innovazione.
Ma lasciate che vi mostri questi pani, uno per uno.

PANPIUMA al Grano tenero.
Confezione rossa (pratica perchè anche richiudibile ) da 400 gr. o in versione pocket da 4 fette (comodissima da tenere in borsa o da portare con sè per improvvisare una merenda ai bambini).
E’ il pane con la più classica delle ricette dal gusto inconfondibile proprio perchè contiene ingredienti semplici e selezionati, come l’olio di oliva e il lievito naturale.
Vi ho preparato un pane in carrozza light (in calce la ricetta).

PANPIUMA Al Grano Duro.
Confezione arancione. Anche questo è disponibile sia nella versione da 400g (14 fette) in pratica confezione richiudibile che nella versione pocket da 150 grammi.
Ammetto che amo molto il pane di semola, sia fresco che industriale, ma, tra questi ultimi, PanPiuma è stato il migliore mai assaggiato.
Il sapore della semola di grano duro conferisce a questo prodotto un gusto particolare, più deciso, accattivante, mentre la sua morbidezza resta inalterata anzi esaltata ed il sapore e’ unico e inconfondibile.

Io ve lo presento semplicemente farcito con la crema di cacao e nocciole…era talmente morbido e si è talmente impregnato della crema che sembrava una brioche.

PANPIUMA Integrale con crusca.
Questo pane ha la confezione marrone, disponibile stavolta solo nella confezione richiudibile  da 400 gr.
E’ un pane morbidissimo, quindi abbandoniamo l’idea che l’aggiunta di crusca renda un pane sì gustoso, ma più asciutto.

Si avverte subito il sapore veramente integrale (che io personalmente adoro in tutti i carboidrati complessi) con tutte le proprietà‘ delle fibre naturali senza rinunciare al sapore e alla morbidezza.
PANPIUMA al grano Khorasan-Kamut

Questo pane l’ho trovato buonissimo, oltre che speciale.
Non avevo mai assaggiato il pane al Kamut (o meglio non avevo mai assaggiato nulla al kamut) ed il sapore mi è risultato particolarmente gradito.
bio
E’ preparato con la farina di un antico grano Khorasan che ha elevate proprietà nutrizionali ed alimentari.
Il suo gusto, gli aspetti nutrizionali e la sua elevata digeribilità ne fanno un prodotto unico e di successo.
E’ disponibile in versione pocket da 150 grammi 4 fette (peccato, ne avrei mangiato quintali, slurp!).
E sapete cos’ha di ancora più speciale dei già speciali pani PanPiuma? E’ biologico!!!!

grigliato con formaggio e prosciutto cotto alle erbe
Io vi ho preparato dei tramezzini farciti con formaggio (non sottilette per carità!) e salumi che ho poi grigliato per far sciogliere il formaggio ed amalgamare  il ripieno oltre che far tostare il pane. Una specie di toast, direte, ma rivisitato, che risulti meno ordinario e più gustoso, soprattutto grazie allo specialissimo sapore di questo grano.
Ricettina…

Adesso, se aspettate ancora qualche minuto prima di andare via, vi offro una versione light della famosa mozzarella in carrozza, ovvero una versione non fritta, ma fidatevi, comunque gustosa.


Allora…ho preso:
  • pane di grano tenero PanPiuma
  • 2 uova
  • un pochino di latte (vedi foto)
  • una grattugiata di grana/pamigiano
  • sale q.b.
  • mozzarella a fette sottili

notate…poco latte
Ora sbattete bene insieme le uova con il formaggio ed il latte.
Poi immergetevi le fette di PanPiuma per impregnarle da entrambi i lati.
sbattete bene e passatevi le fette

La ricetta tradizionale prevederebbe che ogni fetta sia immersa nel latte prima che nell’uovo, ma PanPiuma è talmente morbido che mi è bastato aggiungere qualche goccia di latte all’uovo per avere comunque un effetto morbidissimo.
in forno…

Poi riponete una fetta per volta in una teglia da forno unta d’olio (potete farle completamente light, senza metterci condimento, ma la differenza si sente), adagiatevi una fetta di mozzarella e coprite con una seconda fetta.
ATTENZIONE: passate una fetta per volta nell’uovo man mano che le preparate per non rischiare che si spappoli tutto man mano che incorpora l’uovo sbattuto.
Quando avrete finito, riponete in forno a 200° e aspettate che la superficie si dori a vostro piacimento, rigirando a metà cottura.
fette pronte

mozzarella filante…

Che ne dite? Certo, non ha l’aspetto tradizionale della mozzarella in carrozza fritta, ma io (ed i miei commensali) la trovo ugualmente molto buona e con qualche caloria in meno (oltre che meno pesante per le arterie), il che non guasta affatto.

In conclusione…

Ora vi lascio con i contatti dell’azienda, consigliandovi, no di più RACCOMANDANDOVI di cercare questo prodotto nei migliori supermercati (sul sito troverete anche un’apposita sezione che vi dirà dove trovarli), perchè le fette di PanPiuma sono morbide, sono versatili, addirittura arrotolabili, sono grandi e gustose, sono…semplicemente buone 🙂

PanPiuma è un marchio Artebianca
Via del Trifoglio, 18/22 
30175 Marghera Venezia Italy
Tel. +39 041 5384233 
Fax. +39 041 5386154
E.Mail: info@artebiancagroup.it 



Annunci

53 pensieri riguardo “PanPiuma: l’arte della semplicità nel pane.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...